Come si esegue il backup di OneNote su Google Drive?

Esistono alcuni modi per eseguire il backup di OneNote su Google Drive.Puoi utilizzare l'integrazione integrata di OneDrive e Google Drive oppure puoi utilizzare una soluzione di archiviazione esterna come Carbonite.Ecco quattro suggerimenti per il backup delle note:

Uno dei modi migliori per eseguire il backup delle note è utilizzare l'integrazione integrata di OneDrive e Google Drive.Ciò ti consente di sincronizzare facilmente le tue note tra i due servizi, in modo da averne sempre una copia su entrambe le piattaforme.Per configurarlo, apri prima OneNote 2016 o 2017 sul tuo computer.Successivamente, apri il menu File e seleziona "Connetti a Office 36

Se non desideri utilizzare la soluzione di backup integrata o preferisci qualcosa di più automatizzato, considera l'utilizzo di una soluzione di archiviazione esterna come Carbonite.In questo modo, tutte le tue note verranno archiviate in modo sicuro online nel caso in cui succeda qualcosa al tuo computer o al tuo disco rigido.Per configurarlo, crea prima un nuovo account Carbonite se non ne hai già uno.Successivamente, connetti il ​​tuo computer a Internet e avvia Carbonite Desktop (se non è già in esecuzione). Fai clic su "Aggiungi nota" nella finestra principale, quindi inserisci tutti i dati della tua nota nei campi visualizzati.Infine, scegli dove vuoi che queste note vengano salvate facendo clic su "Esegui backup ora".Ora verrà eseguito il backup automatico delle tue note ogni volta che vengono salvate!

Un altro ottimo modo per tenere traccia delle tue note è esportarle come PDF.Ciò ti consente di accedervi offline senza doversi preoccupare di perdere la formattazione dei dati o le modifiche al layout apportate nelle versioni successive di OneNote 2016 o 20

4: Sincronizza le note tra più dispositivi

Ifyou needto keepa backupofyournotesonmultipledevices(PCs/Macs/Android Phones),considerusingtheonenotecloudappfromMicrosoft Store。Thisallowsyoftransferringnotesbetweendeviceswithouthavingtobeaconnectedtotheinternet。Tousethisfeature,,firstinstallandopentheonenotecloudappfromMicrosoft Store.,Nextselectortoeditanyofthedevicesonthewhichyouwanttotransfernotes.,Nowenteralsaveurlforoneofthedevicesonthewhichyoulovetotransfernotes.(eitherenotebookinstalledonamanualsystemoronedriveaccount)andhitthistogglebutton:

Una volta inserito l'URL di salvataggio e premuto questo pulsante di attivazione, "le tue note verranno sincronizzate su tutti i dispositivi installati con l'app Onenote Cloud.

  1. Utilizza l'integrazione di OneDrive e Google Drive
  2. " Se utilizzi una versione precedente di OneNote, fai clic qui. Nella finestra che si apre, inserisci i tuoi dati di accesso per Office 365 (oppure fai clic su Accedi se disponi già di un account). Quindi, seleziona "Google Drive" da l'elenco delle opzioni e fare clic su OK.Le tue note verranno ora salvate automaticamente ogni volta che le salvi!
  3. Utilizza una soluzione di archiviazione esterna come Carbonite
  4. Esporta le tue note come PDF
  5. . Per fare ciò, prima apri un nuovo documento in una delle versioni di Onenote 2016 o 2017 e assicurati che "Salva con nome" sia selezionato dal menu File (dovrebbe essere sotto "Tipo di file"). Quindi inserisci "PDF" nel campo "Nome file" e premi il pulsante Salva . Il tuo file PDF esportato ora ti aspetterà quando sarai pronto a portarlo con te ovunque tu vada!

Quali sono i passaggi per eseguire il backup di OneNote su Google Drive?

Esistono diversi modi per eseguire il backup di OneNote su Google Drive.

Il primo modo consiste nell'usare il client di sincronizzazione di OneDrive for Business.Questo eseguirà automaticamente il backup delle tue note ogni volta che le sincronizzi con il tuo account Office 365.

Se non desideri utilizzare il client di sincronizzazione, puoi anche eseguire manualmente il backup delle note seguendo questi passaggi:

  1. Apri OneNote e fai clic su File > Backup.
  2. Nella finestra Opzioni di backup, seleziona Note dall'elenco a sinistra e fai clic su Avanti.
  3. Nella schermata successiva, seleziona dove desideri salvare il file di backup e fai clic su Salva.
  4. Al termine del backup, chiudi OneNote e deseleziona la casella accanto a Note nel menu File in modo che non riavvii la sincronizzazione automaticamente.

Con quale frequenza dovresti eseguire il backup dei tuoi file su OneNote?

Non esiste una risposta precisa a questa domanda in quanto dipende da una varietà di fattori, tra cui la dimensione e la complessità dei file, la frequenza con cui si utilizza OneNote e il tipo di software di backup in uso.Tuttavia, ti consigliamo di eseguire il backup dei file almeno una volta alla settimana.Ciò contribuirà ad assicurarti di avere una copia dei tuoi dati se succede qualcosa al tuo computer o a OneNote stesso.Inoltre, assicurati di eseguire il backup di tutte le note che prevedi di conservare per periodi di tempo più lunghi, ad esempio note di riunioni importanti, per proteggerle da incidenti o furti.

Perché è importante eseguire il backup dei dati su Google Drive?

Ci sono alcuni motivi per cui è importante eseguire il backup dei dati su Google Drive.Innanzitutto, se succede qualcosa e perdi i tuoi dati, puoi ripristinarli facilmente dal backup.In secondo luogo, se decidi di vendere o regalare il tuo account Google Drive, il backup consentirà a qualcun altro di utilizzare facilmente i tuoi appunti e documenti.Infine, se hai bisogno di accedere ai tuoi dati da un altro computer o dispositivo, il backup ti aiuterà anche a farlo. Come faccio a creare un backup di Google Drive?Esistono due modi per creare un backup di Google Drive: puoi utilizzare la funzione Backup e sincronizzazione integrata in Google Drive oppure puoi utilizzare un servizio di archiviazione esterno come Dropbox o OneDrive.Entrambi i metodi hanno i loro vantaggi e svantaggi, quindi è importante scegliere quello che funziona meglio per te. Quale metodo dovrei usare?Il modo più semplice per eseguire il backup dei dati è utilizzare la funzione Backup e sincronizzazione integrata in Google Drive.Questa opzione è semplice e veloce ma ci sono alcune limitazioni: i backup tengono solo traccia delle modifiche in modo da non includere versioni precedenti dei file; e scadono dopo 30 giorni quindi è necessario aggiornarli periodicamente se si desidera che siano utili (ad esempio, se si desidera ripristinare una versione specifica di un documento). Se questi non sono problemi per te, utilizzare Backup e sincronizzazione è sicuramente il modo migliore per procedere. Se la velocità non è un problema per te, utilizzare un servizio di archiviazione esterno come Dropbox o OneDrive potrebbe essere un'opzione migliore perché questi servizi offrono un caricamento più veloce velocità rispetto a Google Drive.Tuttavia, tieni presente che sia Dropbox che OneDrive hanno il proprio insieme di limitazioni: ad esempio, OneDrive non supporta la condivisione di file con altri utenti al di fuori dei dispositivi Microsoft Windows 10; e Dropbox supporta solo l'esportazione di file di dimensioni superiori a 2 GB. Quale servizio di archiviazione esterno dovrei utilizzare?Dipende dal tipo di profilo utente che hai impostato su ciascun servizio: se tutto ciò di cui hai bisogno è la funzionalità di backup di base, l'utilizzo di DropBox o OneDrive dovrebbe funzionare correttamente.Se, tuttavia, hai intenzione di fare cose più avanzate come condividere file con altri utenti o gestire file di grandi dimensioni, ti consigliamo di scegliere una delle nostre 3 migliori soluzioni di archiviazione cloud: Amazon S3, iCloud o Azure Storage. Quale è giusto per TE dipende da quali caratteristiche sono più importanti per TE!Posso eseguire il backup dei contenuti di Onenote senza affidarmi a servizi di terze parti?Sì!Puoi eseguire il backup dei contenuti di Onenote senza affidarti a servizi di terze parti seguendo questi passaggi: 1) Apri Onenote 2) Fai clic su File > Backup 3) Nella finestra di dialogo che si apre seleziona "Backup come HTML" 4) Salva il file come "Onenote_Backup_HTML_20170428T1400Z_.html "5) apri questo file HTML in qualsiasi browser web6) Accedi al tuo account7) In File > File salvati fai clic su Ripristina8) Seleziona "Onenote_Backup_HTML_20170428T1400Z_.

Cosa succede se perdi i dati di OneNote e non disponi di un backup?

Se perdi i dati di OneNote e non disponi di un backup, perderai tutte le tue note.Se disponi solo di un backup parziale, alcune delle tue note potrebbero essere recuperate, ma la maggior parte andrà persa.

C'è una differenza tra il backup dei file OneNote rispetto ad altri tipi di file?

C'è una grande differenza tra il backup dei file OneNote e altri tipi di file.Quando esegui il backup dei file di OneNote su Google Drive, stai essenzialmente creando una versione del documento a cui puoi accedere in qualsiasi momento.Puoi anche condividere questo backup con altri, se lo desideri.Il backup di altri tipi di file, invece, non offre lo stesso livello di protezione.Se il tuo computer si blocca o il tuo disco rigido si guasta, tutti i tuoi dati importanti potrebbero andare persi per sempre.È importante assicurarsi di eseguire regolarmente il backup di tutti i dati importanti per proteggersi da potenziali perdite.

Hai bisogno di un tipo di account specifico per utilizzare Google Drive per i backup?

No, puoi utilizzare qualsiasi tipo di account per eseguire il backup dei file di OneNote su Google Drive.

Per avviare il backup dei file di OneNote su Google Drive:

  1. Apri Google Drive e accedi.
  2. Fai clic sulle tre linee nell'angolo in alto a sinistra della finestra, quindi fai clic su Impostazioni .
  3. Nella sezione "Backup e sincronizzazione", fai clic su Backup .
  4. Nella sezione "OneDrive", sotto "Dove vuoi eseguire il backup dei tuoi file?" selezionare Il tuo computer e quindi fare clic su Avanti .
  5. Nella pagina successiva, in "Con quale frequenza desideri eseguire il backup dei tuoi file?" selezionare Settimanale o Mensile, quindi fare clic su Avanti.
  6. Nella pagina successiva, in "Di quali cartelle verrà eseguito il backup?" selezionare Tutte le cartelle e le sottocartelle sotto questa cartella (se presenti) , quindi fare clic su Avanti .
  7. Nella pagina finale di questa procedura guidata, rivedere le selezioni e fare clic su Fine .
  8. Se desideri eseguire il backup di cartelle specifiche anziché di tutte le cartelle sottostanti, ripeti i passaggi 4-7 per ogni cartella che desideri includere nel piano di backup.Quindi segui questi stessi passaggi per selezionare i giorni della settimana in cui desideri che Google Drive esegua il backup dei tuoi file: Ogni giorno , Ogni 2 giorni o Una volta alla settimana . Infine, inserisci un nome per ogni set di backup (ad esempio I miei backup ) e fai clic su Fine .
  9. Per ripristinare una copia salvata in precedenza di un documento da Google Drive: Apri Google Drive e accedi se non l'hai già fatto; Fare clic su un documento che si desidera ripristinare; Sotto il nome del file in blu nella parte in alto a destra dello schermo c'è un pulsante con tre punti ( ). Passa il mouse su questo pulsante con il puntatore del mouse finché non si trasforma in una freccia rivolta verso il basso ( ), quindi fai doppio clic su di esso; Apparirà un menu a discesa che mostra tutte le versioni di questo documento archiviate su Google Drive; Seleziona la versione che desideri aprire; Il documento ripristinato verrà aperto nella sua posizione originale all'interno di OneNote Nota: se il ripristino simultaneo di più versioni di un documento causa problemi con l'apertura o la modifica, ad esempio un rallentamento delle prestazioni, provare a ripristinare una versione alla volta seguendo invece questi passaggi: Destra- fare clic su una qualsiasi versione del documento o dei documenti desiderati; Selezionare Invia a -> Desktop (o un'altra destinazione appropriata).

Chiunque può accedere ai miei file OneNote di cui è stato eseguito il backup se dispone delle mie informazioni di accesso?

Se hai salvato i tuoi file OneNote su Google Drive, chiunque abbia le tue informazioni di accesso può accedervi.Tuttavia, se hai crittografato i tuoi file con una password, solo tu sarai in grado di accedervi.

Quanto è sicuro il backup dei dati su Google Drive?

Quando esegui il backup delle tue note su Google Drive, puoi essere certo che i tuoi dati siano archiviati in modo sicuro.

Google Drive esegue automaticamente il backup dei tuoi dati ogni giorno, quindi non devi preoccuparti.Inoltre, puoi scegliere di eseguire il backup dei dati manualmente ogni volta che lo desideri.

Se succede qualcosa e perdi l'accesso al tuo account Google Drive, puoi comunque recuperare i tuoi dati ripristinandoli da un backup.

Quali sono alcuni vantaggi dell'utilizzo di Google Drive rispetto ad altre opzioni di archiviazione durante il backup dei dati da OneNote?

Ci sono molti vantaggi nell'usare Google Drive rispetto ad altre opzioni di archiviazione durante il backup dei dati da OneNote.Innanzitutto, Google Drive è gratuito, il che lo rende un'ottima opzione per le piccole imprese o gli individui che non dispongono di budget elevati per l'archiviazione.Inoltre, Google Drive ti consente di eseguire automaticamente il backup dei tuoi dati, il che significa che puoi essere certo che le tue note saranno al sicuro anche se succede qualcosa al tuo computer.Infine, poiché Google Drive è integrato con molti dispositivi e piattaforme diversi, è facile accedere ai tuoi backup da qualsiasi parte del mondo.